MiSE e M5S per proteggere il marchio Made in Italy utilizzando Blockchain

May 17, 2019 at 09:40 // News
Author
Coin Idol
Il M5S guidato dal ministro Luigi Di Maio, lo ha rivelato in un post pubblicato sulla sua pagina ufficiale di Facebook, sottolineando che ci sono 100 miliardi di euro di prodotti finti Made in Italy a livello globale.

Nel tentativo di avere tolleranza zero per i falsi prodotti Made in Italy, il governo attraverso il ministero dello sviluppo economico (MiSE), il Movimento a 5 stelle (M5S) e altre autorità, sta esplorando il potenziale della blockchain e della tecnologia di ledger distribuito.

Il M5S guidato dal ministro Luigi Di Maio, lo ha rivelato in un post pubblicato sulla sua pagina ufficiale di Facebook, sottolineando che ci sono 100 miliardi di euro di prodotti finti Made in Italy a livello globale.

Certamente, questo fatto colpisce negativamente le imprese, i lavoratori e i clienti italiani, tuttavia, le società blockchain coinvolte nel progetto Made in Italy si sono impegnate a contrastare questo fenomeno utilizzando blockchain, ledger distribuiti e altre tecnologie futuristiche per tracciare e verificare la validità di prodotti compresi i prodotti tessili e di moda, agroalimentare, ecc. Il Paese vuole ridurre questa enorme perdita e far rivivere il valore del Made in Italy di oltre 100 miliardi.  

C'è un bisogno di regolamento Blockchain

I 5 Stelle hanno anche fatto sapere che vogliono portare i principi del benessere, della salute umana e della protezione degli animali in tutta l'Europa allo scopo di proteggere gli ineguagliabili marchi storici del made in Italy dal contrabbando e dalla contraffazione.

Il M5S vuole mettere tutti gli agricoltori italiani in grado di portare sul mercato prodotti di qualità e alimenti sani. Vogliono fermare gli scandali alimentari e i sistemi di agricoltura intensiva che hanno contribuito negli ultimi anni allo sviluppo di casi di mucca pazza, pollo diossina, uova di fipronil e malattia dell'influenza aviaria.

Devono essere poste regole e regolamenti forti per aumentare i controlli sulla catena alimentare, per proteggere le persone che vogliono mangiare cibi sani e sicuri. Il paese prevede di vietare OGM e pesticidi considerati dannosi per la salute dei suoi cittadini e dell'ambiente in generale.

Lotta alla contraffazione

Inoltre, il paese e altri organismi hanno avviato una seria campagna per incoraggiare e incoraggiare il consumo di prodotti tipici e aiutare gli agricoltori nella transizione verso una qualità biologica al 100%.

Il marchio Made in Italy è uno dei più potenti al mondo e il marchio ha un business di 40 milioni di euro nel mondo. Tuttavia, secondo il ministro Luigi, ci sono circa 100 miliardi di euro di finto Made in Italy in tutto il mondo, quindi se il paese vuole davvero aumentare le esportazioni di prodotti e servizi del Made in Italy, allora deve solo contrastare i falsi e le contraffazioni nel mercato, e questo può essere fatto usando una varietà di modi, inclusa l'applicazione della tecnologia blockchain.

Recentemente, il MiSE ha collaborato con due grandi società SMI e IBM per sviluppare un solido progetto blockchain con il potenziale di tracciare e tracciare le merci lungo l'intero processo produttivo e della supply chain.

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://coinidol.com/brand-using-blockchain/