Mercato Blockchain in Italia Stimato a € 15 Mln di Fatturato

May 15, 2019 at 12:08 // News
Author
Coin Idol
Ci sono indicazioni interessanti sullo stato e proiezioni di Blockchain e altre tecnologie futuristiche in Italia.

Il mercato italiano delle criptovalute e della tecnologia blockchain ha aspetti positivi in ​​evoluzione, secondo l'analisi dell'Osservatorio Blockchain e del Distributed Ledge del Politecnico di Milano. Molte persone, aziende, istituzioni sono in attesa di opportunità su blockchain, mentre altri stanno cercando di acquisire corsi di formazione, conoscenze e competenze digitali per competere favorevolmente sul mercato. Ci sono indicazioni interessanti sullo stato e proiezioni di Blockchain e altre tecnologie futuristiche in Italia.

Per quanto riguarda la tecnologia blockchain, in Italia si parla di volumi e valori decisamente ridotti, compresi investimenti in reti e software, e in formazione e consulenza, si stima in un fatturato di 15 milioni di euro, che sono pochi sia in assoluto che soprattutto in relazione ai progetti in corso. Se il paese somma tutti i progetti trovati dalle aziende e dai cittadini, che sono oltre 150, quindi parlare di 15 milioni significa che ci sono poche aziende che stanno investendo.

Anche su Blockchain, il duro lavoro paga

Il compito dell'Osservatorio non è fare previsioni, che sono anche molto casuali in un mercato poco liquido come la blockchain, ma anche applicando, per essere prudenti, lo stesso tasso di crescita del 76% osservato dall'Osservatorio nel 2017 e 2018,  le autorità governative che controllano questo settore dovrebbero avere le cifre più importanti sia per i progetti che per gli investimenti.

La netta maggioranza delle aziende analizzate, ovvero il 59% circa, sta lavorando sodo. Ma è ancora raro trovare quelle aziende che hanno blockchain operative (solo il 3% dei 150 progetti esaminati), il 35% ha esperimenti in atto e il 21% ha promesso di avviarli entro un periodo di 12 mesi, il che implica semplicemente che oggi un buon numero di progetti sta andando avanti. Inoltre, il 31% è nelle fasi preliminari di studio e sono impegnate nella raccolta di informazioni, che riducono al 10% coloro che non hanno completamente fatto nulla.

Generalmente, l'Italia sta assistendo a una serie di progetti che fanno capire come anche nel Paese si stia realizzando l'importanza di queste tecnologie. Ma al di là delle percentuali quantitative, le motivazioni e le opinioni che i giocatori hanno espresso sul loro lavoro hanno più importanza.

Lavorare alla formazione e all'educazione è una cosa fondamentale per il Paese. il governo deve iniziare dall'università e da altri istituti superiori di apprendimento e sapere come coinvolgere l'intera scuola in modo che questa tecnologia sia almeno conosciuta a livello nazionale.

Raggiungere € 100 milioni in blockchain e investimenti in beni digitali

Non sono ancora una priorità molti investimenti TIC e in tecnologie di contabilità generale. Anche se, la domanda si sta sviluppando, grazie alla volontà e al grande coinvolgimento delle aziende più importanti. I settori principali, per i quali l'impatto della tecnologia sembra più capace di cambiare positivamente il business, sono la finanza (banche), la logistica e i trasporti, l'agricoltura e l'assicurazione. Inoltre, la tecnologia blockchain viene utilizzata in altri aspetti importanti come la gestione dei diritti di proprietà, la gestione dei diritti idrici (WRM), la pubblica amministrazione ( PA), agrifood e molti altri.

Mettendo da parte i problemi direttamente associati alla criptovaluta e alla tecnologia blockchain come crimini informatici, frodi, sextortion, cyber-hacks, ecc., La visione dell'Italia sullo sviluppo di blockchain è molto positiva. Tuttavia, le aziende e le imprese coinvolte in questa nascente tecnologia rivoluzionaria stanno affrontando alcune sfide e ostacoli, tra cui risorse inadeguate, finanziamenti limitati da parte del governo, competenze inadeguate e meno strumenti per valutare i possibili benefici.

Il paese deve affrontare queste sfide se davvero si preoccupa e vuole affrontare paesi più competitivi come gli Stati Uniti d'America, il Regno Unito e altri, e conseguire ulteriormente il suo obiettivo prefissato di attingere a 100 milioni di euro in investimenti in blockchain prima del prossimo anno.

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://coinidol.com/blockchain-market-italy/