Trading Bitcoin: 5 valute Fiat con la più grande quota di mercato

Jun 23, 2019 at 10:48 // News
Author
Coin Idol
I dati sono disponibili e accessibili sul portale da metà febbraio dello scorso anno, sulla base di oltre 125 exchange di asset digitali e oltre 11.600 mercati elencati sulla piattaforma.

Coinhills, una piattaforma che offre prezzi in tempo reale e indici di criptovalute basate su Bitcoin (BTC) attraverso un accesso user-friendly, ha pubblicato i nomi delle valute di stato più scambiate per la vendita e l'acquisto di bitcoin in base ai dati di varie valute, mercati e scambi di attività digitali quotati sulla piattaforma.

I dati sono disponibili e accessibili sul portale da metà febbraio dello scorso anno, sulla base di oltre 125 exchange di asset digitali e oltre 11.600 mercati elencati sulla piattaforma.

1. Dollaro statunitense (USD)  

Dopo lo yen giapponese, i dollari americani entrano nella seconda valuta tradizionale più utilizzata nelle attività di trading di Bitcoin, con oltre il 25% dell'intera quota di mercato. Nell'anno 2014, il biglietto verde è stato nella prima posizione, ma in seguito è stato superato dallo yuan cinese nello stesso anno a causa dell'aumento del commercio di BTC in Cina, al momento, prima che il Giappone superasse sia la Cina che gli Stati Uniti. Tuttavia, l'USD ha mantenuto la sua posizione tra le principali valute tradizionali per la gestione dei bitcoin.

2. Euro (EUR)   

L'euro è usato principalmente in Europa, ma quando si tratta del trading di Bitcoin, viene visto usato a livello globale. L'euro è attualmente in quarta posizione nella lista di Coinhills, con oltre il 5,4% della quota di mercato nel trading di BTC. Di recente, la Banca centrale europea ha dichiarato di non avere un unico piano per controllare e regolare le operazioni della blockchain e delle valute digitali e questo probabilmente innescherà la crescita del valore del Bitcoin.   

La città di Berlino, in Germania, è ora il principale centro commerciale di Bitcoin in Europa, con i Paesi Bassi e il Belgio che registrano un aumento significativo dell'uso di ATM Bitcoin dal 2018. La Francia prevede di regolare l'uso della valuta digitale entro l'anno prossimo.  

3. Won Coreano (KRW)

Dal febbraio dello scorso anno, il won sudcoreano è stato classificato al 3 ° posto nella moneta più utilizzata nel commercio Bitcoin e detiene oltre il 6% della quota di mercato. Tuttavia, la quota del KRW nel traffico BTC ha subito un tuffo all'inizio del 2018 da quando gli organismi di vigilanza finanziari coreani hanno dichiarato un divieto totale per tutti gli operatori di valuta digitale operanti all'interno del paese di utilizzare conti bancari sconosciuti - tutti i conti bancari appartenenti allo scambio sono stati dichiarati al autorità competenti per un adeguato monitoraggio e valutazione.  

Poiché la Corea è anche amichevole alle innovazioni, il paese intende non vietare le attività di Bitcoin poiché sanno che la criptovaluta non minaccerà la valuta fiat nazionale. Inoltre, la comunità di criptovalute in Corea, si aspetta un miglioramento delle normative in materia di blockchain, negoziazione di bitcoin e investimenti, nel prossimo futuro.

4. Yen Giapponese (JPY)   

Mentre parliamo ora, lo yen giapponese sta superando tutte le valute tradizionali con una quota di mercato di circa il 60%, utilizzata per il trading di BTC. Il Giappone è la madre della criptovaluta, è stato a lungo un leader e ora sta approfittando della lunga guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, nonché degli embarghi e restrizioni imposte dagli scambi di valuta virtuale da parte delle autorità cinesi dal 2017. Da quella In particolare, le operazioni di trading di Bitcoin sono passate dalla Cina a un popolare Giappone favorevole al BTC e molti altri potenziali commercianti hanno cercato rifugio da Hong Kong.

Inoltre, i regolatori finanziari giapponesi hanno compreso l'importanza dell'adozione di BTC e di altre principali criptovalute. Le autorità finanziarie sono state attive nel creare solide linee guida e hanno rapidamente razionalizzato il trading di criptovalute e questo ha reso la moneta a corso legale del Paese altamente utilizzata nel mercato globale delle valute digitali. Nel settembre 2017, la FSA giapponese ha ufficialmente rilasciato licenze di lavoro a più di 10 borse, il che ha causato un'ulteriore crescita delle attività di trading di bitcoin nello yen, la valuta fiat giapponese.  

5. Turkish Lira (TRY)   

La Turchia si sta comportando perfettamente quando si parla di bitcoin trading, e questo è uno dei motivi per cui la sua valuta nazionale è ancora forte sulle attività di trading di bitcoin. Le attuali tensioni economiche degli Stati Uniti hanno fatto sì che i cittadini turchi iniziassero ad adottare Bitcoin su larga scala.

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://it.coinidol.com/trading-bitcoin-mercato/

Show comments()