La legislazione su Smart Contract e Blockchain è in corso a Milano

Mar 28, 2019 at 13:48 // News
Author
Coin Idol
La tecnologia dipende dalla condivisione e dalla distribuzione dei dati per garantire la loro immutabilità e per fornirli in un senso particolare del carattere ufficiale.

La tecnologia blockchain e le criptovalute, incluso Bitcoin, hanno portato un po 'di consapevolezza alle persone in Italia, che questa tecnologia informatica non ha bisogno di grandi infrastrutture come quelle delle banche per operare o per essere utilizzate. La tecnologia dipende dalla condivisione e dalla distribuzione dei dati per garantire la loro immutabilità e per fornirli in un senso particolare del carattere ufficiale.

"La blockchain è una struttura di dati condivisa e immutabile [...] la cui integrità è garantita dall'uso di primitive crittografiche. [...] il suo contenuto una volta scritto non è più né modificabile né eliminabile, a meno che l'intera struttura non sia invalidata ", dice Wikipedia.   

La Blockchain funziona in modo tale che quando i dati sono condivisi da diversi computer a livello globale, anche se non è protetto e protetto da alcun sistema antifurto, non è possibile per gli hacker malintenzionati modificare i dati poiché deve intervenire simultaneamente su centinaia di migliaia di dispositivi.   

Lo Smart Contract esegue lo stesso lavoro dei contratti scritti   

La tecnologia blockchain ha molte applicazioni che potrebbero trasformare la vita quotidiana dei cittadini italiani e questo è il motivo per cui il paese ha dato la forza normativa a questa tecnologia nascente. È noto che l'Italia è il primo paese dell'UE a passare dalle parole ai fatti per quanto riguarda l'industria della tecnologia DLT (distributed ledger technology).   

Secondo l'ART. 8 - TER - TECNOLOGIE BASATE SU REGISTRI DISTRIBUITI E CONTRATTO INTELLIGENTE - "TECNOLOGIE BASATE SU REGISTRI DISTRIBUITI" sono semplificate come tecnologie che utilizzano un registro condiviso, accessibile, distribuito, replicabile e distribuito architettonicamente su base crittografica, al fine di consentire la registrazione, l'aggiornamento, la convalida e l'archiviazione delle informazioni sia in chiaro che ulteriormente garantite dalla crittografia verificabile da ogni partecipante, non modificabile e non modificabile.   

Smart Contract è un programma per computer che funziona su tecnologie basate su DLT e le cui prestazioni vincolano automaticamente due o più parti sulla base di effetti predefiniti da esse. Secondo la definizione, la tecnologia potrebbe migliorare positivamente le abitudini quotidiane degli italiani. L'Agenzia digitale ha confermato che gli Smart Contracts sono riconosciuti dalla legge e si comportano allo stesso modo dei contratti tradizionali (forma scritta).   

"L'Italia digitale con le linee guida da adottare entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto."   

Venerdì la legislazione Blockchain avrà luogo   

Più argomenti saranno discussi durante il "i CFO nell'era digitale. Come sfruttare la rivoluzione 4.0 per aumentare il proprio vantaggio competitivo, "un evento in programma per il 29 marzo e la sede dell'evento sarà l'Excelsior Hotel Gallia nella città di Milano, per tutti coloro che si sentono in dovere di partecipare devono prima registrarsi organizzatori.   

Nel frattempo, come recentemente riportato da Coinidol, DLT e Cloud saranno utilizzati per aumentare l'efficienza dei Chief Financial Officer (CFO), delle aziende e di altri processi fintech in Italia. 

Ricordate, il decreto di semplificazione ha visto l'adozione, la crescita e lo sviluppo della Distributed Ledger Technology e dei contratti intelligenti in Italia, come riportato.

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://coinidol.com/smart-contract-legislation/