L'Italia rivela una squadra di esperti per sviluppare la strategia nazionale di blockchain

Feb 06, 2019 at 09:31 // News
Author
Coin Idol
Luigi Di Maio ha sviluppato le sue linee di programma per intensificare la conoscenza della blockchain.

L'uso della tecnologia blockchain e delle cryptovalute sta diventando sempre più popolare ogni giorno nonostante il mercato ribassista. L'industria è finita rapidamente sotto i riflettori delle economie globali. Il ministero italiano dello sviluppo economico sta lavorando per spingere in avanti l'economia del paese, abbracciando questa nuova tecnologia.

Il ministro del MISE, Luigi Di Maio, ha lanciato un bando per tutte per la selezione di almeno 30 esperti di alto livello nel settore dell'Information Technology (IT) nel lontano settembre 2018, al fine di redigere un strategia nazionale sulla contabilità e sulle tecnologie di contabilità distribuita (DLT).

Luigi, considera questo un precedente per l'Italia e ha sviluppato le sue linee di programma ormai per intensificare la conoscenza della blockchain e di altre importanti questioni legali, e anche indurre investimenti pubblici e privati ​​in altre tecnologie correlate.

"Nuove tecnologie come IA e DLT offriranno nuovi posti di lavoro per i giovani italiani", dice Luigi Di Maio. "È giunto il momento per il Paese per scegliere da che parte stare, continuando a seguire un processo di sviluppo determinato dal resto del mondo o essere parte del cambiamento e plasmare questi processi secondo strategie nazionali ben architettate, per sfruttare gli eccellenti esempi italiani nel settore tecnologico ".

La priorità per il Paese

Nel Dicembre 2018 il governo italiano ha presentato ufficialmente il suo comitato di esperti, che comprende varie persone provenienti da vari settori quali IT, ricerca, economia, ecc. Le relazioni rivelano che selezionando questi esperti, è stata posta molta enfasi mettere sulla conoscenza e l'esperienza della DLT e dell'intelligenza artificiale (AI), come riportato da Coinidol.

Nel settembre 2018, Luigi rivelò che la priorità per l'Italia era capire, intensificare e affrontare il problema della blockchain e dare spazio a importanti investimenti pubblici e privati ​​in questo spazio.

Per raggiungere questo obiettivo, il gruppo di esperti selezionato di recente dovrà: monitorare e ricalcare le iniziative private esistenti a livello nazionale, i loro sviluppi e l'impatto socio-economico; Accertare casi d'uso di blockchain nel settore pubblico, elevare e puntellare la loro messa in onda; Individuare gli strumenti necessari per formare e assicurare l'atmosfera economica, politica e normativa in modo che i cittadini, le imprese (in particolare le PMI e le start-up) possano sfruttare la capacità di queste tecnologie e dei loro benefici; e Sviluppare strumenti tecnici e legali per consentire la messa in onda di smart contracts.

Tuttavia, per garantire la massima trasparenza, e anche ottenere il massimo dallo sforzo di tutte le parti interessate, la strategia nazionale che è stata redatta con successo, sarà senza dubbio soggetta a consultazione pubblica.

Il Comitato del Senato italiano ha recentemente compiuto un passo avanti per regolamentare efficacemente la tecnologia del libro mastro distribuito al fine di rilanciare l'economia del paese, come riportato da Coinidol.

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://coinidol.com/italy-blockchain-strategy/