Come sfuggire a Bitcoin e Blockchain, truffe e falsi in Italia

May 29, 2019 at 09:10 // News
Author
Coin Idol
Su base giornaliera, oltre 5 trilioni di dollari sono scambiati nei mercati finanziari in Italia.

Su base giornaliera, oltre 5 trilioni di dollari sono scambiati nei mercati finanziari in Italia. Da alcuni anni fa, le piattaforme fake si sono autoproclamate convincendo gli utenti che otterrebbero rapidi guadagni e, nel processo, sono cadute vittime perdendo i loro soldi ai truffatori. Considerando la diffusione di queste piattaforme malevole, le vittime e la comunità cripto in generale hanno deciso di organizzare corsi di formazione pertinenti su Bitcoin, criptovalute e tecnologia blockchain, con l'obiettivo di prevenire e ridurre le truffe che inquinano il settore.

Il trading di criptovaluta attrae molti utenti e la libertà di guadagnare denaro da casa arrotondando il salario o creando un impiego reale. Quasi quotidianamente, vari truffatori inviano e-mail, telefonate o annunci pubblicitari sui social media dove vedono certi guadagni. Non fidarti di broker stranieri non registrati in Italia, se non vuoi cadere in una truffa, assicurati di controllare se i broker sono autorizzati dalla Consob e per favore non farti ingannare dai bonus di benvenuto.

Sii consapevole dei ladri   

I veri criminali normalmente convincono gli utenti, citando spesso fonti, recensioni o analisi falsificate, così da non guardare alle perdite iniziali perché fanno parte del sistema. In primo luogo, ti fanno perdere il primo investimento, poi ti rassicurano e in effetti in pochi giorni arriva anche un margine di profitto e qui inizia la truffa. Questi broker che tu guadagni o perdi non si preoccupano, guadagnano sulle tue commissioni. Più operazioni esegui sulla piattaforma, più guadagni. In pratica passano il tempo a trovare gli utenti da spennare. Quando vedi questi casi, cerca di non rispondere a questi broker particolari, chiudi l'account e segnalali immediatamente alle autorità.   

La comunità cripto italiana dovrebbe capire che nel campo della criptovaluta non ci sono "broker" ma "exchange". Possono essere localizzati in Italia o all'estero, ad esempio, in paesi con legislazione pro-criptovalute tra cui Malta, Hong-Kong. Estonia, Gran Bretagna, Gibilterra, Corea del Sud e altri.

Prima di investire in criptovalute, si consiglia ai cittadini di apprendere quanto segue: nozioni e caratteristiche di Bitcoin; Che cos'è, come funziona e come aprire il tuo portafoglio e depositare denaro su di esso. Gli utenti dovrebbero usare il modo giusto per iniziare a guadagnare senza cadere nelle mani di veri speculatori. Come puoi ricordare, l'Italia ha perso oltre 600 euro in Bitcoin da vittime di truffe e sextortion. Il paese ha anche perso oltre 10 miliardi di euro in cripto attraverso la criminalità informatica a causa del debole quadro normativo.

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://coinidol.com/bitcoin-blockchain-scams/