La tecnologia blockchain per rivoluzionare il settore alimentare in Italia

Apr 04, 2019 at 08:39 // News
Author
Coin Idol
La tecnologia blockchain per rivoluzionare il settore alimentare in Italia

Poiché il mondo lavora a una velocità molto elevata, si stima che entro il 2030 oltre il 70% dei posti di lavoro esistenti in Italia non sarà più presente. Questo è un periodo di interruzione digitale, in cui la tecnologia, tra cui blockchain, internet delle cose, contratti intelligenti, intelligenza artificiale e altri, è al centro di tutto. La modifica dipende dai dati disponibili e dal loro valore.

Dal 2017 i dati blockchain sono cresciuti in modo esponenziale e l'Italia è riuscita a produrre dati equivalenti a quelli raccolti in tutti gli anni precedenti (2017 e seguenti). Nel 2018, il mercato nel paese è raddoppiato raggiungendo i 31 milioni di euro.

Ora, utilizzando la tecnologia di ledger distribuito, dispositivi indossabili, sensori industriali e ambientali, smartphone, ecc., I dati possono essere prodotti, organizzati e ulteriormente analizzati. I dati DLT sono immutabili e sicuri.

Tecnologia rivoluzionaria

La Blockchain è una tecnologia rivoluzionaria e supporta la trasformazione, ecco perché è considerata il cuore di una riforma globale. La tecnologia consente a due parti di eseguire attività sicure, immutabili e più trasparenti meno la necessità per il principale organismo di certificazione.

Il libro mastro distribuito è qui per cambiare il volto dell'industria alimentare in Italia, così i consumatori non saranno più cauti nell'approvvigionamento di cibo.

Dalle aziende vinicole ai grossi rivenditori, le grandi aziende hanno iniziato ad applicare la tecnologia per lanciarsi nel mercato Agrifood.

Le aziende Agrifood in Italia che hanno investito seriamente nella tecnologia blockchain per svolgere le proprie attività quotidiane includono Certified Origins, Volpone Cellars, Coffee Roaster San Domenico, Gruppo vino italiano, Ez Lab, Rucci Curbastro, Barilla, Ruffino & Torrevento, Carrefour e altri.

La Blockchain aiuta i consumatori finali

La tecnologia blockchain sarà utilizzata nel settore alimentare per registrare i dati di tracciabilità dei prodotti alimentari in modo tempestivo e immutabile, consentendo quindi una nuova comunicazione verso l'ultimo utente che potrebbe quindi controllare la fonte (origine), le fasi di produzione del prodotto, la fornitura catena, e altri, utilizzando il codice QR che collega il prodotto alla sua tracciabilità individuale in un sito web controllabile del registro distribuito.

La cosiddetta tecnologia rivoluzionaria consente la creazione di catene di fornitura aperte in cui tutti i partecipanti possono fornire dati e controllarli ulteriormente con una trasparenza totale. Questo a sua volta aiuta l'utente finale del prodotto. In questo modo, il libro mastro distribuito consente ai consumatori di attraversare in sicurezza catene complete chiare, trasparenti e immutabili.

La Blockchain ha il potenziale per unire le reti, quindi, facendo sì che i casi istigati nell'industria alimentare italiana crescano visibilmente, ad esempio, in petrolio, carne, vino, frutta, verdura, mercato del pesce e molti altri.

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://coinidol.com/blockchain-revolutionize-food/