Team Blockchain Governativo Italiano: Prima Riunione Il 21 Gennaio

Jan 12, 2019 at 09:22 // News
Il 21 Gennaio si inizia a ballare

È stata fissata la data di riunione del Team Blockchain italiano, il 21 Gennaio 2019. Da questa riunione scaturiranno le prime linee guida che verrano applicate per pianificare le misure per lo sviluppo di Blockchain, IoT e nuove tecnologie in Italia.

Tamara Belardi: Una Mosca Bianca Sulla Blockchain

Il genere femminile è risaputamente poco attratto da materie e settori tecnici, e la tecnologia Blockchain non fa eccezione. Qualche mente brillante però fortunatamente esce dal gruppo. Per ciò che riguarda la Blockchain, Tamara Belardi è un rappresentante importante in Italia, in quanto uno dei 30 consulenti selezionati dal governo per il Team Blockchain italiano. Le abbiamo posto alcune domande per capire cosa pensa del progetto che si sta approcciando.

CI: da massima esperta inclusa nella lista di 30 persone selezionate in Italia che decideranno il futuro delle tecnologie Blockchain e IA e IoT nel paese, cosa ti aspetti da questo team? Quali saranno i primi passi?

Il team non si è ancora riunito, quindi la roadmap è tutta da stabilire. La presenza di alcune personalità, tuttavia, mi fa ben sperare sulla buona riuscita delle iniziative che verranno poste in essere.

CI: prendendo atto del fatto che la popolazione italiana ha un'avversione per i nuovi metodi di pagamento, snobbando carte di credito e simili, e una predilezione per i contanti e gli assegni, come vedi i prossimi dieci anni delle criptovalute in Italia?

Bisognerebbe analizzare le cause di tali comportamenti per fare delle previsioni fondate. In linea di massima, se consideriamo i motivi per i quali la maggior parte delle criptovalute è stata creata (tra cui la possibilità di trasferire valore senza la necessità di un intermediario), la risposta potrebbe risiedere nel modo in cui verrà risolto il c.d. Trilemma della scalabilità. In altri termini, quanto più i vari progetti riusciranno a garantire contemporaneamente il giusto grado di decentralizzazione, sicurezza e scalabilità, tanto più è probabile che sopravviveranno.

Focus Anche Sulla Formazione

CI: su cosa pensi che farete leva, come team, per penetrare nel mainstream? O almeno, pensi che si lavorerà anche in questa direzione oppure si lavorerà soltanto per creare infrastrutture, senza sensibilizzare la popolazione?

Credo che si lavorerà su più fronti, compreso quello formativo.
In ogni caso, la popolazione sarà sensibilizzata attraverso la consultazione pubblica cui verrà sottoposta la strategia nazionale una volta elaborata.

CI: che opinione hai delle criptovalute decentralizzate come Bitcoin? Cercherai di spingere anche per il loro utilizzo, oppure lavorerai solo per l'implementazione di blockchain centralizzate?

Bitcoin, a mio avviso, rappresenta il protocollo più "strong" di tutti.
Quanto alle attività del gruppo di lavoro, per il momento so solo che ci riuniremo per la prima volta il 21 gennaio presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

CI: pensi che IOTA sia la criptovaluta giusta per l'IoT, o è Ethereum, oppure c'è qualche altro concorrente, e per quali motivi?

IOTA è un progetto interessante, ma presenta degli aspetti da migliorare. Ethereum, invece, potrebbe consentire il giusto dialogo fra IoT e Blockchain.

CI: le donne sono come mosche bianche nel settore criptovalute e Blockchain. Secondo te qual è il motivo?

Penso che la causa sia da ricercare nella minore propensione al rischio delle donne. Le criptovalute abbracciano settori, come quello finanziario e quello informatico, in cui la percentuale di donne è da sempre inferiore a quella degli uomini.
Ciò premesso, non è detto che le cose non possano cambiare.

Fra meno di dieci giorni, quindi, il Team Blockchain si riunirà per la prima volta per iniziare a impostare le prime linee guida dei lavori. Ora non resta che attendere per conoscere gli sviluppi.