L'Italia lancia un sistema di votazione elettronica basato su blockchain, così che i cittadini all'estero possano votare

Feb 06, 2019 at 15:38 // News
Author
Coin Idol
il governo italiano vuole utilizzare la blockchain alle elezioni per consentire le votazioni degli italiano all’estero.

La vita democratica potrà essere influenzata da innovazioni come la tecnologia Blockchain, Cryptocurrency, Intelligenza Artificiale (IA) e altre, sebbene ci siano ancora molte domande senza risposta e intuizioni legate a queste tecnologie nascenti. Ora il governo italiano vuole applicare la blockchain alle votazioni per consentire ai cittadini che vivono all’estero di partecipare al voto, riferisce Fortuneita.

Per rafforazare il tema, è stato istituito il Summit Blockchain Italy, che esemplificherà la funzione di decentralizzazione e disintermediazione gestita dalla tecnologia di contabilità distribuita (DLT), secondo le voci di "Tokeneconomics". L'incontro è previsto per martedì 5 febbraio presso la Sala della Lupa alla Camera dei Deputati.  

Diversi governi hanno iniziato a sondare la blockchain per applicarla ai loro processi di voto. Ad esempio, l'agenzia governativa thailandese NECTEC ha sviluppato una soluzione basata su DLT per digitalizzare l'esercizio del voto nel paese, come riportato il mese scorso da Coinidol.   

"NECTEC ha sviluppato la tecnologia DLT per l'e-voting che può essere applicata alle elezioni nazionali, provinciali o comunitarie, così come i voti aziendali del consiglio di amministrazione. L'obiettivo è quello di eliminare le frodi e mantenere l'integrità dei dati ", ha dichiarato Chalee Vorakulpipat, responsabile del laboratorio di cybersicurezza di NECTEC.   

Il nuovo cambiamento nel processo di voto   

La senatrice del PD Laura Garavini, che con assieme al militante PD  Gennaro Migliore della commissione Affari costituzionali e i vicepresidenti dell'Osservatorio sull'uso dei sistemi di risoluzione alternativa delle controversie (Adr), sta spingendo per la riforma del voto dall’estero con la tecnologia blockchain da parte di cittadini italiani in tutto il mondo.   

La riforma è estremamente importante perché spesso il voto degli italiani all’estero subisce delle irregolarità. Il Partito Democratico (PD) chiede da tanto tempo come rendere il processo di voto più sicuro e trasparente per tutti i cittadini italiani nel mondo e grazie alla blockchain potrà realizzare questo sogno.   

Il meccanismo di votazione per corrispondenza deve essere lo stesso di quello esistente, secondo la proposta. La differenza arriverà alla sostituzione del certificato elettorale, che ha causato una serie di problemi, rendendo complicata l'esercitazione di voto.   

Ridurre i voti non validi   

Secondo Garavini, circa il 10% degli elettori ha votato irregolarmente, facendo aumentare il numero di voti non validi. Il voto sarà sostituito da due francobolli, due codici Qr adesivi che l'elettore idoneo utilizzerà per le due buste, che invece rimarrà invariata.   

Ci saranno tutte le informazioni di identificazione dell'elettore idoneo nel codice Qr, dopo che l'elettore ha terminato il suo voto e preparato la busta pronta per essere inviata, lui / lei farà una telefonata a un centralino che è completamente guidato da un'IA , e richiedendo un dettaglio identificativo inizierà la procedura gestita dalla blockchain.   

In questo modo, secondo il senatore del PD:   

"Ogni carta d’identità diventerà tracciabile e riconoscibile, non ci sarà alcun rischio di 'accaparramento' di carte d’identità come accaduto in passato e inizierà un processo virtuoso per assicurare il voto. Un processo estremamente sicuro e conveniente (il processo di spoglio sarà molto più veloce) spazzando via i rischi di frodi che purtroppo si sono verificati in passato. "   

Secondo Francesca Tempesta, la DLT può essere uno strumento della rivoluzione culturale che:   

"Comincia dal fallimento delle istituzioni centralizzate a garantire in modo efficiente la giustizia dei cittadini e la solidarietà sociale, alla quale possiamo tornare grazie all'immutabilità, la decentralizzazione, la sicurezza e la trasparenza nella gestione dei dati che consente la blockchain, essendo una tecnologia che consente in modo sicuro la creazione di grandi database distribuiti, fatti di dati e transazioni tra i nodi di una rete di computer ".

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://coinidol.com/blockchain-voting-system/

Show comments()