San Marino apre il registro Blockchain per migliorare l'economia

Nov 03, 2019 at 09:07 // News
Author
Coin Idol
San Marino blockchain

La Repubblica di San Marino, un'enclave circondata dall'Italia nell'Europa meridionale, dove chiunque utilizzi i sistemi Blockchain può ora richiedere all'Istituto per l'innovazione della Repubblica di San Marino il riconoscimento di "Corpo Blockchain", ai sensi del Decreto delegato n. 86 del 23 maggio 2019 intitolato "Standard tecnologici Blockchain per le aziende" che introduce una regolamentazione trasparente, chiara e semplice, fornendo regole specifiche per le diverse applicazioni della tecnologia del registro distribuito.

La valutazione dei requisiti per l'ottenimento del riconoscimento consente l'accesso prioritario alle procedure di autorizzazione delle emissioni di token, sotto la giurisdizione della Repubblica di San Marino; registrazione nel Blockchain Register e inclusione nell'elenco dei soggetti conformi rispetto alle regole di settore, garantendo trasparenza, qualità e posizionamento sul mercato per tutte le società registrate.

Il processo di valutazione attivato da San Marino

Il processo di due diligence dell'Istituto è orientato a una valutazione approfondita degli organismi Blockchain che entreranno a far parte del registro e adotteranno rigorosi criteri di reputazione dei soggetti, nonché una valutazione giuridica, tecnologica e di pianificazione al momento dell'emissione dei token .

L'Istituto si è dotato di chiari processi di supervisione e sanzione dell'attività nei confronti dei soggetti riconosciuti e o certificati dagli stessi previsti dalle vigenti normative di settore.

Tali controlli saranno effettuati ogni anno per il rinnovo del riconoscimento e / o certificazione insieme a controlli a campione al fine di garantire la massima trasparenza e qualità del sistema come obiettivo primario.

Nel caso specifico delle applicazioni blockchain, e in particolare l'uso dei token come richiesto dalla normativa vigente, saranno attivati ​​meccanismi di "elenco" per soggetti che non hanno ottenuto le autorizzazioni e / o le certificazioni richieste dalla legge e continuano a operare nel territorio, con l'obiettivo di informare e proteggere il pubblico di potenziali parti interessate, privilegiando la trasparenza e la reputazione del sistema.

Show comments()