La Mobilità Condivisa Facilita La Diffusione Della Blockchain In Italia

Jan 18, 2019 at 13:06 // News
Monopattini in condivisione con blockchain

Aumentano in Italia le iniziative di Mobilità Condivisa, e con queste continua a diffondersi la tecnologia Blockchain che sarà utilizzata per registrare i dati riguardanti i noleggi.

TAGS (2-5 keywords): blockchain, italia, mobilita, leggi

KEYWORDS: 

DESCRIPTION (UP TO 16O SYMBOLS): 



Monopattini In Sharing

La Blockchain continua a penetrare nella società in tutto il mondo, senza che la stragrande maggioranza della popolazione se ne renda nemmeno conto. In Italia l’ultima iniziativa è pronta all’avvio: monopattini in sharing. Si attende soltanto l’aggiornamento dell’impianto legislativo da parte degli organi competenti, che dovrebbe avvenire entro il mese. L’emendamento alla Legge di Bilancio approvata alla Camera lo scorso Dicembre impone al Ministero dei Trasporti l’azione in questo senso, ovvero un Decreto Legge, per regolamentare la sperimentazione sulle strade.

Ritardo Nella Creazione Di Quadri Normativi Nel Settore

La legge italiana è carente in materia nei riguardi dei monopattini, che però si stanno guadagnando una fetta di mercato per ciò che riguarda la mobilità locale a corto raggio.

Alessandro Tommasi, responsabile Affari Istituzionali per il Sud Europa di Lime, uno dei maggiori attori a livello globale nel settore, afferma:

Le città stanno aspettando dal Ministero la cornice normativa entro cui far partire le sperimentazioni locali. In questa chiave siamo pronti a mettere a disposizione delle autorità comunali l’esperienza maturata nelle città europee dove già siamo presenti, a partire dalla limitazione del servizio di sharing alle zone a traffico limitato e con la possibilità di condividere i dati raccolti per una valutazione effettiva del servizio

Helbiz, startup americana fondata dall’italiano Salvatore Palella, sempre nel settore della Mobilità Condivisa, ha già avviato, a Ottobre, sempre a Milano, un servizio sperimentale di monopattini elettrici chiamato HelbizGo, che si è svicolato fin’ora tra i buchi normativi italiani.

Un Mercato Appetitoso

A quanto pare quello della Mobilità Condivisa è un mercato piuttosto appetitoso, visto che anche Wind, una compagnia tedesca sempre del settore, ha richiesto al Comune di Milano di evitare disparità di trattamenti e di far ripartire l’intero settore da capo nella città una volta che il quadro regolamentare sarà chiaro.

Blockchain Come Registro Immodificabile

Gran parte di questi progetti usufruirà della tecnologia Blockchain per tenere registri di noleggio, posizione GPS, tempi di utilizzo, prelievo e deposito e tutte le altre informazioni. L’innovazione nel campo Blockchain avviene senza che la popolazione ne sia nemmeno al corrente. Si tratta di un cambiamento che è già iniziato ovunque nonostante l’usuale muro di scetticismo da parte della massa.