Il mercato ribassista non ha impedito agli utenti di coinvolgersi sul Darknet

Jan 31, 2019 at 20:53 // News
Author
Coin Idol

I prezzi sono in discesa da tutto l'anno scorso ma questo fatto non ha impedito alle persone di condurre transazioni sulla darknet. Inoltre, fonti attendibili affermano che il numero di pagamenti in bitcoin su darknet entro la fine del 2018 è raddoppiato dall'inizio dell'anno.

Volumi folli 

Come mostra un rapporto Reuters, alla fine dello scorso anno le transazioni sulla darknet eseguite con Bitcoin hanno raggiunto circa $ 2 milioni al giorno. È interessante notare che questo numero era due volte più piccolo all'inizio del 2018. 

Nel 2017 abbiamo assistito a circa 700 milioni di dollari impegnati in questi mercati, mentre il 2018 ha dimostrato che tali mercati sono riusciti a guadagnare solo $ 600 milioni. La diminuzione del volume è stata associata alle chiusure di AlphaBay e Hansa nel 2017, con una riduzione dei volumi di quasi la metà. Tuttavia, gli esperti dicono che la chiusura di tali siti web non abbia un impatto a lungo termine, poiché ne appaiono sempre di nuovi. 

La questione dell'anonimato Bitcoin rimane aperta. È altamente discutibile quale metodo di pagamento sia più anonimo: criptovaluta o denaro. Inoltre, molti scambi di valute digitali hanno aggiunto procedure Know Your Customer. Pertanto, la tracciabilità delle monete virtuali, incluso il Bitcoin, è una cosa comune. 

Bitcoin non è solo attraente per gli utenti Darknet 

Alla fine infatti, è emerso che la volatilità di Bitcoin non era un grosso problema per gli utenti darknet, anche se la cripto-moneta ha perso oltre l'80% del suo alto prezzo di tutti i tempi. 

"Per qualcuno che vuole comprare qualcosa sul  mercato oscuro, il fatto che il prezzo del bitcoin sia fluttuante non ha molta importanza", ha osservato l'economista senior Chainalysis Kim Grauer. 

Nonostante l'enorme calo dei prezzi di Bitcoin, il vero interesse degli investitori istituzionali è aumentato molto durante il 2018. Inoltre, la piattaforma di crittografia Bakkt con Intercontinental Exchange (ICE) ha visto vantare numerosi titoli nel suo viaggio verso il suo lancio. 

L'anno scorso abbiamo visto nove tentativi di lanciare un ETF Bitcoin, sfortunatamente, sono finiti tutti con un rifiuto. Ma questi documenti sono di grande importanza, in quanto hanno dimostrato che le grandi balene hanno un vivo interesse per l'industria dei fintech.  

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link - https://coinidol.com/bear-market-darknet/