Un Brevetto MasterCard Per Nascondere Le Transazioni Crittografiche

Dec 22, 2018 at 00:00 // News
Author
Coin Idol

C’è un malinteso comune tra i non addetti ali lavori nell'ecosistema crittografico secondo il quale i criminali utilizzano la tecnologia Blockchain per via della privacy che quest’ultima gli garantisce. Ma questa supposizione non è del tutto corretta. Diverse Blockchain pubbliche sono altamente fittizie e immaginarie e chiunque può riuscire piuttosto facilmente a vedere la cronologia delle transazioni di un'altra persona sulla tecnologia DLT (Distributed Ledger Technology).

Se si può in qualche modo relazionare correttamente le transazioni con una persona in un maniera reale, allora si possono rivelare le transazioni individuali della persona.

Esistono comunque altre criptovalute che sono state create in gran parte mirando alla privacy come Monero e Zcash. La situazione potrebbe però cambiare velocemente nel caso la domanda di brevetto di MasterCard venisse implementata rapidamente e adottata ampiamente dal settore.

Giovedì scorsa settimana, lo US Patent & Trademark Office (USPTO) ha emesso una domanda di brevetto dai pagamenti toro MasterCard, con piani per rendere tutte le transazioni condotte su DLT non identificabili. La domanda di brevetto di MasterCard delinea l'applicazione di uno o più indirizzi intermedi per sporcare e nascondere l’origine e il punto finale dei fondi in una transazione DLT.

Il brevetto rileva che gli utenti possono essere conosciuti e identificati in tal modo, elaborando:

"Ad esempio, questi dati possono, per come vengono accumulati e analizzate, rivelare il proprietario di un Wallet o almeno fornire informazioni sull’utente ... Ad ogni modo, la struttura delle comunicazioni e dell'attribuzione esistente nella tecnologia Blockchain come quella di Bitcoin richiede l'identificazione di dove le transazioni vengono emanate e dove terminano, al fine di mantenere il registro coerente."

L'effetto Bandwagon

MasterCard ritiene che il brevetto aumenterà l'anonimato di tutte le parti associate agli indirizzi DLT. Il modo suggerito è in grado di nascondere sia l'utente che controlla gli indirizzi DLT sia le transazioni eseguite.

Il modo proposto mostrerebbe all'individuo solo il trasferimento di denaro da e verso alcuni indirizzi coinvolti in volumi di transazioni di massa con utenti diversi, quindi rendendo l'informazione non interpretabile e innocua. I clienti hanno la possibilità di rendere anonimi i volumi delle transazioni tramite l'applicazione di diversi trasferimenti utilizzando molti indirizzi.

Poiché alcune valute digitali come Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Ripple (XRP) stanno acquisendo una grande adozione, diversi personaggi di spicco e pivotali nel settore sono preoccupati in particolare dalle grandi corporazioni nel settore finanziario. Aziende ottimiste come MasterCard sono salite sul carrozzone delle criptovalute ed hanno sviluppato applicazioni per i clienti che però sono già diventate antiquate a causa del rapido cambiamento nel mercato finanziario.

All'inizio del 2018, MasterCard ha presentato un altro brevetto che propone un modo per collegare le attività basate su criptovaluta con le valute tradizionali. Si tratta di segnali che riportano una situazione complessiva positiva, il che mostra una buona immagine per la DLT, e le compagnie concorrenti principali faranno meglio a prestare molta attenzione, o potrebbero rischiare brutti colpi.


Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link - https://coinidol.com/method-of-hiding-crypto-transactions/