Louis Vuitton utilizzerà Blockchain per l'autenticazione del prodotto

May 27, 2019 at 10:17 // News
Author
Coin Idol
Il gigante francese del lusso, tra il mese di maggio e giugno, dovrebbe lanciare Aura, una rete di blockchain per l'autenticazione dei suoi prodotti che inizialmente dovrebbe essere riservata ai marchi Louis Vuitton e Perfumes Christian Dior.

LVMH sarà il primo gruppo nel settore del lusso ad adottare la tecnologia blockchain e il registro distribuito per la tracciabilità e l'autenticazione dei prodotti su larga scala in Italia. Il gigante francese del lusso, tra il mese di maggio e giugno, dovrebbe lanciare Aura, una rete di blockchain per l'autenticazione dei suoi prodotti che inizialmente dovrebbe essere riservata ai marchi Louis Vuitton e Perfumes Christian Dior, ma che in futuro potrebbe essere estesa a tutti gli altri marchi controllati dal gruppo.

L'agenzia di stampa locale Wall Street Italy, ha rivelato che Aura offrirà prove di validità di prodotti di lusso e presenterà prove delle loro origini, a partire dalle materie prime. La piattaforma prevede inoltre di affrontare la fortificazione della proprietà intellettuale creativa, con offerte e misure di alta classe per i clienti di ciascun marchio. 

LVMH utilizza il libro mastro distribuito per combattere le contraffazioni

Quando un front-runner del settore del lusso come LVMH decide che l'autenticazione del prodotto è un must per gli utenti di beni di lusso, significa semplicemente che è giunto il momento per ogni marchio di lusso e premium di prestare molta attenzione alla rivoluzionaria tecnologia blockchain.  

La tecnologia blockchain e ledger distribuita è tra le tecnologie futuristiche più interessanti del nostro tempo, poiché aiuta a mostrare agli utenti da dove proviene un prodotto, chi lo ha prodotto e con quali materiali, e ti dice anche se il prodotto è autentico. 

L'analisi del Blockchain & Distributed Ledger Observatory del Politecnico di Milano, indica che la tecnologia blockchain è ancora sottosviluppata in Italia. Tuttavia, dall'ottobre dello scorso anno sono stati avviati circa 150 progetti di blockchain per un valore di 15 milioni di euro e molti sono ancora in corso. 

Certilogo, startup con un dubbio orologio Tag Heuer, è diventato la piattaforma concertata leader a livello mondiale per la convalida dei prodotti di marca. L'amministratore delegato di Certilogo, Michele Casucci, rivela in un'intervista perché la verifica digitale "dovunque, in qualsiasi momento" è il metodo più efficace e conveniente per prevenire la diffusione in tutto il mondo della contraffazione. 

L'innovazione è un fattore chiave per l'economia

Casucci ha inoltre rilevato che circa 1,8 trilioni di dollari in beni contraffatti sono venduti annualmente, e ciò colpisce consumatori, marchi e venditori. Il 75% dei consumatori che acquistano prodotti contraffatti pensa di acquistare un prodotto autentico, dal momento che è quasi impossibile distinguere i prodotti contraffatti da quelli autentici, soprattutto online. 

Il principale motore dell'economia è l'innovazione, quindi la protezione della proprietà intellettuale è molto importante ed è l'unico modo per costruire l'economia su un sistema equo basato sulla fiducia e la trasparenza, e la blockchain ha queste caratteristiche. 

I marchi dovrebbero coinvolgere i consumatori nella lotta alle contraffazioni e questo li aiuta ad acquistare il prodotto che intendono. In realtà, i consumatori si preoccupano dei prodotti autentici, ed è per questo che molte startup sono arrivate a consentire ai clienti di autenticare le merci dei marchi che amano, ovunque acquistino, usando i loro smartphone o desktop.

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://coinidol.com/louis-vuitton-authentication/