INATBA sta spingendo la tecnologia Blockchain in Italia e in Europa

Apr 09, 2019 at 10:33 // News
Author
Coin Idol
L'iniziativa è partita dalla sede della Comunità europea (CE) con sede a Bruxelles, in Belgio.

Diverse aziende italiane nel campo della blockchain come il gruppo Intesa SanPaolo, l'associazione Italia4Blockchain, insieme ad altre importanti aziende tra cui IBM, Ripple, IOTA, Cardano, ConsenSys, hanno ufficialmente aderito all'Associazione internazionale per applicazioni affidabili Blockchain (INATBA).

L'iniziativa è partita dalla sede della Comunità europea (CE) con sede a Bruxelles, in Belgio. L'obiettivo di questa iniziativa è lo sviluppo di riforme normative efficaci necessarie per sottostare all'adozione e all'uso della tecnologia Blockchain nell'Unione europea (UE).   

Tra le persone che hanno preso parte alla firma dell'accordo figurano il Direttore generale della Comunicazione, Reti, Contenuto e Tecnologia della Commissione, Roberto Viola e il Commissario CE Mariya Gabriel, e altri.   

Ripple vuole essere il primo partecipante   

Il CEO di Ripple Brad Garlinghouse è molto felice di essere tra i membri fondatori di INATBA, ha usato Twitter e ha rivelato:   

"Siamo membri di #INATBA e non vediamo l'ora di essere un partecipante di primo piano!"   

Grandi progetti saranno realizzati dall'INATBA come la costruzione di grandi infrastrutture blockchain e il lancio di allocazioni di denaro per il finanziamento del progetto.   

La European Blockchain Partnership (EBP), in cui l'Italia è membro e altri 20 stati membri, prevede di costruire un'infrastruttura tecnologica per la contabilità distribuita che supporterà la fornitura di servizi pubblici digitali internazionali, applicando standard concreti di sicurezza e privacy.   

Osservatorio e forum del registro contabile distribuito   

Vuole anche mappare tutte le iniziative dei diversi stati del settore e supervisionarne gli sviluppi. L'osservatorio crea e pubblica relazioni relative a questa nascente tecnologia all'interno dell'UE.   

L'EC Gabriel, insieme alla Direzione generale delle reti di comunicazione (DG) della sezione economia digitale e società, ha stanziato un premio di 5 milioni di euro, denominato premio Horizon, sulla tecnologia dei libri contabili distribuiti a fini sociali.   

Questo premio è stato impostato per motivare i programmatori italiani e di altri stati membri a progettare soluzioni decentralizzate scalabili ed efficaci utilizzando la tecnologia blockchain.   

Hanno inoltre stanziato più di € 140 milioni per facilitare progetti innovativi. L'importo potrebbe raggiungere anche € 350 milioni.   

Utilizzando INATBA, gli sviluppatori blockchain, i sostenitori e gli utenti possono interagire con regolatori, legislatori e responsabili politici attraverso una piattaforma internazionale, che mostra progressi costanti del settore. 

Tuttavia, il mercato delle criptovalute in Italia ha registrato una crescita del 2,7% rispetto al 2017, e solo quattro mesi nel 2019, il paese ha finora registrato una crescita del 2,5% - che mostra un segnale positivo e una crescita vigorosa del settore.

Puoi leggere questo articolo in inglese segui il link:  https://coinidol.com/inatba-pushing-blockchain/