La Blockchain sta per trasformare i supporti di stampa e l'editoria italiana

Sep 10, 2019 at 13:41 // News
Author
Coin Idol
La tecnologia blockchain sta giocando un ruolo importante nell'editoria e ci sono alcuni progetti interessanti in corso.

La tecnologia blockchain sta giocando un ruolo importante nell'editoria e ci sono alcuni progetti interessanti in corso. Il settore della stampa e dell'editoria italiano si sta progressivamente unendo all'arena della tecnologia di contabilità distribuita (DLT). Tuttavia, mentre le grandi aziende stanno cercando di utilizzare la blockchain per migliorare la loro catena di approvvigionamento, le industrie creative stanno testando e utilizzando la tecnologia per aumentare la responsabilità dei giornalisti e tentare di sbarazzarsi del fattore di fiducia.

Con il significativo arrivo della digitalizzazione, il settore editoriale è ora in grado di combattere vigorosamente i problemi di plagio e violazione del copyright, in particolare dall'anno 1999. Inoltre, è spesso molto problematico determinare chi è il vero innovatore o architetto di qualsiasi opera particolare.  

Blockchain è una soluzione al plagio

Il dirompente impatto della DLT potrebbe alla fine diventare un'ottima soluzione a questo tipo di anomalie esistenti nella divisione media ed editoria. Ogni record di file che è correttamente registrato su una blockchain pubblica è in realtà sicuro, rigido, invariato e può essere visto o consultato da qualsiasi parte verificata nella rete.

Allo stesso modo, durante l'emissione di un articolo, giornale, libri, ecc., Le credenziali dei metadati possono essere facilmente caricate dal vero scrittore / autore sulla rete DLT allo scopo di confermare l'ora esatta di inizio dell'opera. Ogni modifica apportata dallo scrittore può quindi essere pubblicata sulla blockchain e accessibile al pubblico per vederla e leggerla.

Un contratto intelligente ben programmato può anche aiutare il compito di monitorare l'intera rete blockchain alla ricerca di lavori identici. In caso di scoperta di contenuti duplicati, all'autore non verrà automaticamente concesso il copyright limitato su quel particolare lavoro. Se il contratto intelligente non trova un'altra copia dell'opera, la creazione del giornalista si qualificherà come unica e gli verrà concesso pieno e speciale diritto alla sua creazione individuale.

La crescente adozione di criptovaluta

Ciò significa che, quando una casa editoriale vuole utilizzare un articolo o un libro archiviato e disponibile sulla rete DLT, dovrà prima pagare all'autore originale una certa commissione per utilizzare il suo contenuto e criptovalute come Bitcoin, Facebook Libra, Ether, Ripple, ecc. Saranno altamente utilizzati per effettuare questo tipo di pagamenti.   

La tecnologia blockchain potrebbe anche aiutare a semplificare l'intorpidimento mentale e la lunga procedura per ottenere l'acquiescenza per riutilizzare il lavoro originale. L'Italia sta inoltre lavorando 24 ore su 24 per sviluppare sistemi che consentano la protezione della proprietà intellettuale (IP) e del copyright utilizzando la tecnologia di contabilità distribuita.

Show comments()