Quali sono le prospettive per i minatori poiché oltre l'85% di Bitcoin è già stato estratto

Oct 30, 2019 at 09:26 // News
Author
Coin Idol
Bitcoin

Recentemente il 18 milionesimo bitcoin è stato estratto, pari a circa l'85,714% del totale disponibile Bitcoin. La criptovaluta è più vicina al suo limite di mining pre-programmato di 21 milioni di monete. Qui esamineremo cosa significano queste cifre per i minatori di Bitcoin e il prezzo di Bitcoin in generale.

La maggior parte dei Bitcoin è già stata estratta

Secondo i dati di CoinMarketCap, oltre l'85% di Bitcoin è già stato estratto. Ciò si è tradotto in circa 18.000.000 di bitcoin sul totale disponibile di 21.000.000 di monete. Ciò implica che restano da estrarre 3.000.000 di Bitcoin. L'algoritmo Bitcoin è codificato per limitare l'offerta della criptovaluta per controllare l'inflazione.

La scarsità di Bitcoin implica che i prezzi della criptovaluta possono essere mantenuti alti o aumentati con la domanda. Secondo l'economia di base, quando la domanda di una merce è alta, il prezzo aumenta automaticamente. Tuttavia, quando l'offerta della merce è superiore alla domanda, i prezzi si arrestano in modo anomalo. Questo è un principio simile che governa Bitcoin.

Nuovi Bitcoin vengono incisi dal Cap di mining Bitcoin di 21 milioni ogni volta che una combinazione di nodi di mining verifica un blocco di transazione. I minatori che hanno trovato con successo il blocco vengono premiati con alcuni Bitcoin per il loro sforzo nel risolvere il complesso algoritmo richiesto per trovare un nuovo blocco. Ecco come entra in circolazione il nuovo Bitcoin.

Effetti sul fattore di difficoltà mineraria

Secondo l'algoritmo Bitcoin precedentemente programmato, ogni volta che vengono trovati 210.000 blocchi, il premio di mining verrà diviso per due. Ciò serve anche a garantire un approvvigionamento stabile della criptovaluta. Satoshi Nakamoto in una mailing list del 2008 ha rivelato che il modo migliore per distribuire bitcoin è dimezzare le ricompense di mining ad un certo punto costantemente.

Ogni volta che viene trovato un blocco di bitcoin diventa più difficile trovare il blocco successivo durante il mining di bitcoin. Ciò significa che i minatori di bitcoin dovranno continuare ad aggiornare le loro macchine di mining per far fronte al crescente fattore di difficoltà di mining di Bitcoin. Secondo BTC.com, l'attuale fattore di difficoltà di mining è stimato a 13.565.562.725.123.

Questo fattore non è costante poiché continua a variare a seconda della quantità di energia di hashing (mining) della rete bitcoin. Attualmente, i minatori di bitcoin che trovano blocchi vengono premiati con 12.5 Bitcoin. Dopo il dimezzamento successivo, questa cifra verrebbe ridotta a 6,25 Bitcoin per ogni nuovo blocco di successo aggiunto nella rete.

Come potrebbe rispondere il prezzo globale del Bitcoin

Come regola generale, il prezzo del bitcoin dovrebbe aumentare a causa dell'offerta limitata. Tuttavia, dal punto di vista economico, altri fattori potrebbero limitare l'aumento del prezzo. Uno di questi è la regolamentazione della criptovaluta che influenza direttamente la sua domanda. L'altro fattore è la sicurezza che negli ultimi tempi ha ostacolato la domanda di Bitcoin in molti dati demografici.

Tuttavia, alcuni esperti ritengono che 21 milioni di monete totali siano insufficienti se il bitcoin aspira a diventare un prodotto monetario globale. L'economista ritiene che i sistemi deflazionistici non siano l'opzione migliore per controllare una merce monetaria globale. Ciò significa che ad un certo punto la comunità dei bitcoin potrebbe votare per aumentare il limite massimo dei bitcoin.

Ma a breve termine, prevediamo che i prezzi dei bitcoin miglioreranno significativamente. Molti esperti del settore prevedono che i prezzi dei bitcoin potrebbero salire astronomicamente. Secondo Jason A. Williams, del fondo Morgan Creek Digital, il prezzo del Bitcoin potrebbe raggiungere $ 55k dopo il prossimo dimezzamento stimato per maggio 2020.

Show comments()